Premio “Enzo Biagi” ad Antonio Ricchio, giornalista del Corriere della Calabria.

Pianaccio (Lizzano Belvedere) – Il vincitore della quinta edizione del “Premio Enzo Biagi” ad un giovane cronista di provincia è Antonio Ricchio, 29 anni, cronista del Corriere della Calabria. Il Premio è istituito dalla famiglia per «onorare l’opera e la memoria di Enzo Biagi e, in particolare, per ricordare la sua straordinaria passione e professionalità nel raccontare e scoprire la “cronaca” nelle vicende e spesso inaspettate articolazioni della società italiana». Il Premio è destinato a un giovane cronista under 35 per articoli pubblicati nel corso del 2012 su un quotidiano italiano di provincia. Nella precedente edizione il premio era stato assegnato a Giovanni Tizian, presente quest’anno nella giuria, assieme a Ferruccio de Bortoli, direttore del “Corriere della Sera”, Giangiacomo Schiavi, vicedirettore del “Corriere della Sera”, Antonio Padellaro, direttore de “Il Fatto Quotidiano”, Paolo Occhipinti, direttore editoriale RCS Periodici, Stefano Jesurum del “Corriere della Sera”, Loris Mazzetti, capostruttura Rai3, Fabio Fazio, giornalista, autore e conduttore televisivo. La giuria è presieduta da Sergio Zavoli. A moderare sarà Bice Biagi.

Il Premio sarà consegnato sabato 29 giugno a Pianaccio. Dopo la cerimonia, ci sarà un intervento tutto acustico di Cisco. A seguire Band KHORAKHANE in “Storie Di Paese”.

Programma del Premio Enzo Biagi 2013

Pianaccio (Lizzano Belvedere) – «Ho girato il mondo da cronista ma in fondo non sono mai andato via da Pianaccio», diceva Enzo Biagi, e la sua famiglia ha pensato che il modo giusto per ricordarlo fosse quello di offrire una possibilità a un giovane collega e di festeggiarlo come si fa dalle nostre parti, in allegria, con la musica, un bicchiere di vino, la polenta e le crescentine. E’ un appuntamento (29 giugno 2013) con tutti gli amici che vogliono ritrovarsi per non dimenticare.

Premio Enzo Biagi (IV Edizione)

Programma:
Dalle ore 15.30 partenza del servizio navetta dal Palazzo dello sport e della Cultura Enzo Biagi di Lizzano..
Ore 16.30 premiazione del vincitore del concorso Bcc per alunni delle scuole medie della Montagna.
Ore 17.15 entriamo nel clima del Premio con il metereologo Luca Lombroso.
Ore 17.30 cerimonia di consegna del premio per giovani cronisti. La giuria, presieduta da Sergio Zavoli, è composta da Giangiacomo Schiavi, vicedirettore del “Corriere della Sera”, Paolo Occhipinti, direttore editoriale Rcs Periodici, Stefano Jesurum del  “Corriere della Sera”, Loris Mazzetti, capostruttura Rai3, Giovanni Tizian, autore di “Gotica” e vincitore del premio Enzo Biagi 2012 scrittore. A moderare sarà Bice Biagi.
Ore 18.30 il  grande ritorno di Stefano “Cisco” Bellotti (ex Modena City Ramblers) in un intervento speciale tutto in acustico..A seguire Band KHORAKHANE in “Storie Di Paese”.

Ore 19.00 apertura del buffet a cura delle associazioni di volontariato, dalle proloco della montagna e della Antica locanda Alpina. A seguire Musica e balli con il gruppo dei Drunk Butcers.

Fonte: Associazione Enzo Biagi Pianaccio.

Premio Enzo Biagi 2013: a Pianaccio il 29 giugno

Quinta edizione Premio Enzo Biagi Pianaccio.

Pianaccio (Lizzano Belvedere) – Per onorare l’opera e la memoria di Enzo Biagi e, in particolare, per ricordare la sua straordinaria passione e professionalità nel raccontare e scoprire la “cronaca” nelle vicende e spesso inaspettate articolazioni della società italiana, la famiglia ha istituito il Premio Giornalistico Enzo Biagi. Il Premio è destinato a un giovane cronista per articoli pubblicati nel corso del 2012 su un quotidiano italiano di provincia. La partecipazione al Premio è consentita a giornalisti professionisti, pubblicisti, collaboratori che non abbiano compiuto i 35 anni di età al 31 gennaio 2013.

L’entità del Premio, non divisibile, è fissata in diecimila euro. La giuria potrà dare speciali menzioni, senza alcun premio in denaro, a cronisti che siano ritenuti particolarmente meritevoli.

La giuria è presieduta da Sergio Zavoli, ed è composta da: Ferruccio de Bortoli, direttore del “Corriere della Sera”, Giangiacomo Schiavi, vicedirettore del “Corriere della Sera”, Antonio Padellaro, direttore de “Il Fatto Quotidiano”, Paolo Occhipinti, direttore editoriale RCS Periodici, Stefano Jesurum del “Corriere della Sera”, Loris Mazzetti, capostruttura Rai3, Fabio Fazio, giornalista, autore e conduttore televisivo, e dal vincitore della scorsa edizione, Giovanni Tizian.

La segreteria del Premio è presso Bice Biagi, via Quadronno, 4, 20122 Milano , tel.335/7464362 ed è a questo indirizzo che andranno spedite le fotocopie degli articoli pubblicati.

I contributi sottoposti alla valutazione della Giuria, in numero non superiore a tre per candidato, dovranno essere presentati, con indicazione e prova del giornale locale ove sono stati pubblicati, alla segreteria in duplice copia entro il 31 maggio 2013. I contributi dovranno essere corredati da un breve curriculum del candidato contenente generalità e recapiti anche di posta elettronica.

L’assegnazione avverrà il 29 giugno 2013 a Pianaccio (Bologna). Contributi economici e logistici sono stati offerti dalla Banca di Credito Cooperativo Altoreno, dal Comune di Lizzano in Belvedere, dal Parco Corno alle Scale, dalla Proloco di Monteacuto delle Alpi, dalla Proloco di Pianaccio e dall’Associazione Amici di Pianaccio.

La segreteria si riserva ogni ulteriore comunicazione relativa allo svolgimento del Premio.

Fonte: Associazione Enzo Biagi Pianaccio

Solidarietà a Giovanni Tizian, minacciato di morte dalla ‘ndrangheta

Il suo libro “Gotica. ‘ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea” ha vinto il Premio Enzo Biagi 2012. “Mi si gela il sangue – le sue parole – Un motivo in più per continuare a raccontare il lato oscuro del potere in questo Paese. Insieme si vince.”

Prato – “O la smette o gli sparo in bocca”. Così il faccendiere Guido Torello si rivolge al boss della ‘ndrangheta Nicola Femia in una delle intercettazioni che hanno portato all’arresto di 29 persone per un giro illecito legato alle slot machine. Destinatario della minaccia è Giovanni Tizian, giornalista della Gazzetta di Modena e collaboratore di Repubblica e l’Espresso.

Le minacce non sono purtroppo una novità per il giovane giornalista. Tizian, 30 anni, era già sotto scorta. Il suo libro “Gotica. ‘ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea” ha vinto il Premio Enzo Biagi 2012.

Oggi Tizian ha lasciato una risposta sul suo profilo Facebook: “Che dire, grazie per la vicinanza e la solidarietà. Il disgusto per l’audio sentito ieri è tanto, gela il sangue. Un motivo in più per continuare a raccontare il lato oscuro del potere in questo Paese. Ma non da solo. Dobbiamo essere in tanti. Le rivoluzioni culturali non sono opera di singoli. La collettività è capace di produrre grandi cambiamenti. Insieme si vince.” Parole semplici, di coraggio e speranza di cambiamento, alle quali ci associamo e che invitiamo a condividere e diffondere.

L’intercettazione: “Spariamo in bocca al giornalista” (Repubblica TV)

Giovanni Tizian: “Questa telefonata mi fa impressione” (Repubblica TV)

Il Premio “Enzo Biagi” 2012 consegnato a Giovanni Tizian

Tanta gente a Pianaccio per la quarta edizione del Premio giornalistico per un giovane cronista di provincia.

Pianaccio (Lizzano Belvedere)Una bella giornata, con tante emozioni e sentimenti veri e poca retorica, come sarebbe piaciuto a Enzo Biagi. Sabato 23 giugno a Pianaccio si è tenuta la cerimonia di premiazione della quarta edizione del “Premio Enzo Biagi a un giovane cronista di provincia”. Quest’anno la giuria presieduta da Sergio Zavoli e composta da Stefano Jesurum, Paolo Occhipinti, Loris Mazzetti (che sono intervenuti) oltre a Stefano Rotta, Antonio Padellaro, Fabio Fazio, Ferruccio de Bortoli e Giangiacomo Schiavi ha premiato Giovanni Tizian, trentenne collaboratore della “Gazzetta di Modena”, del gruppo “Espresso” e autore del libro “Gotica. ‘ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea”.

“Enzo Biagi è riuscito sempre ad ascoltare le due campane: le vittime e i carnefici – ha detto Tizian – Sono onorato ed emozionato nel ricevere questo Premio, che va a tutti i giornalisti intimiditi, minacciati e a quelli che prendono 4 euro al pezzo. Noi, però, andiamo avanti. Continueremo a lavorare, a raccontare i fatti” Inoltre, Tizian ha dedicato parole di affetto all’Emilia, colpita dal terremoto, ed ha ricordato che questa “terra ha i germi per espellere le associazioni a delinquere”.

Sergio Zavoli nel suo intervento ha usato parole di speranza per i giovani, ricordando uan citazione di Sant’Agostino: “Da due cose bisogna guardarsi: dalla disperazione senza scampo e dalla speranza senza fondamento”.

Nel corso della giornata sono intervenuti Luca Lombroso, intervistato sui cambiamenti climatici da Bice Biagi, e c’è stato spazio per la musica con Stefano “Cisco” Bellotti (ex Modena City Ramblers) e i Drunk Butchers. La manifestazione è stata dedicata alle popolazioni dell’Emilia Romagna colpite dal sisma.

 

Pianaccio, sabato la consegna del Premio “Enzo Biagi” a Giovanni Tizian.

Il vincitore della quarta edizione del “Premio Enzo Biagi a un giovane cronista di provincia” è Giovanni Tizian, trentenne collaboratore della “Gazzetta di Modena” e del gruppo “Espresso”.

Pianaccio (Lizzano Belvedere) – Il vincitore della quarta edizione del “Premio Enzo Biagi a un giovane cronista di provincia” è Giovanni Tizian, trentenne collaboratore della “Gazzetta di Modena” e del gruppo “Espresso”. Tizian, autore del libro “Gotica. ‘ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea”, è stato scelto dalla giuria presieduta da Sergio Zavoli e composta da Ferruccio de Bortoli, Giangiacomo Schiavi, Stefano Jesurum, Paolo Occhipinti, Stefano Rotta, Antonio Padellaro, Loris Mazzetti e Fabio Fazio. Il premio di diecimila euro, voluto dalla famiglia Biagi, verrà consegnato a Pianaccio sabato 23 giugno 2012 alle ore 17 durante una festa che coinvolgerà tutto il paese.

Ecco il programma della giornata.

Ore 14.30: partenza del servizio navetta dal Palazzo della Cultura e dello Sport Enzo Biagi di Lizzano in Belvedere.
Ore 16.30, Centro documentale Enzo Biagi di Pianaccio: Bice Biagi intervista Luca Lombroso (Che tempo che fa) sui cambiamenti climatici.
Ore 17.00: Cerimonia di consegna del premio
Ore 18.30, Acustico d’Autore: intervento di StefanoCiscoBellotti (ex Modena City Ramblers.
Ore 19.30: Apertura del buffet a cura delle Associazioni di Volontariato, delle Proloco della Montagna e della Antica Locanda Alpina.
Musica e balli con il gruppo dei Drunk Butchers Bcc main sponsor ecc….

La manifestazione è dedicata alle popolazioni dell’Emilia Romagna colpite dal sisma
Link

Premio Enzo Biagi (quarta edizione): a Pianaccio il 23 giugno.

Pianaccio (Lizzano in Belvedere)Per onorare l’opera e la memoria di Enzo Biagi e, in particolare, per ricordare la sua straordinaria passione e professionalità nel raccontare e scoprire la “cronaca” nelle vicende e spesso inaspettate articolazioni della società italiana, la famiglia ha istituito il Premio Giornalistico Enzo Biagi. Il Premio è destinato a un giovane cronista per articoli pubblicati nel corso del 2011 su un quotidiano italiano di provincia. La partecipazione al Premio è consentita a giornalisti professionisti, pubblicisti, collaboratori che non abbiano compiuto i 35 anni di età al 31 gennaio 2012.

L’entità del Premio, non divisibile, è fissata in 10.000 euro. La giuria potrà dare speciali menzioni, senza alcun premio in denaro, a cronisti che siano ritenuti particolarmente meritevoli.

La Giuria è presieduta da Sergio Zavoli, ed è composta da: Ferruccio de Bortoli, direttore del “Corriere della Sera”, Giangiacomo Schiavi, vicedirettore del “Corriere della Sera”, Antonio Padellaro, direttore de “Il Fatto Quotidiano”, Paolo Occhipinti, direttore editoriale Rcs Periodici, Stefano Jesurum del “Corriere della Sera”, Loris Mazzetti, capostruttura Rai 3, Fabio Fazio, giornalista, autore e conduttore televisivo, e dal vincitore della scorsa edizione, Stefano Rotta.

La segreteria del Premio è presso la signora Pierangela Bozzi, Libreria Rizzoli, Galleria Vittorio Emanuele, 79 – 20121 Milano -, tel. 02/50956894, ed è qui che andranno spedite le fotocopie degli articoli pubblicati.

I contributi sottoposti alla valutazione della giuria, in numero non superiore a tre per candidato, dovranno essere presentati – con indicazione e prova del giornale locale ove sono stati pubblicati – alla segreteria in duplice copia entro e non oltre il 30 aprile 2012. I contributi dovranno essere corredati da un breve curriculum del candidato contenente generalità e recapiti anche di posta elettronica.

L’assegnazione avverrà il 23 giugno 2012 a Pianaccio (Bologna). Contributi economici e logistici sono stati offerti dalla Banca di Credito Cooperativo di Lizzano in Belvedere, dal Comune di Lizzano in Belvedere e dal Parco Corno alle Scale. La segreteria si riserva ogni ulteriore comunicazione relativa allo svolgimento del Premio.

Fonte: Articolo 21

Premio Enzo Biagi 2011

Premio Enzo Biagi 2010

Premio Enzo Biagi 2009

Premio “Enzo Biagi” a Stefano Rotta, collaboratore alla Gazzetta di Parma

Il Premio Enzo Biagi è stato vinto da Stefano Rotta, collaboratore alla Gazzetta di Parma. Il premio sarà consegnato sabato a Pianaccio.

Firenze – Il Premio Enzo Biagi, dedicato ai giovani cronisti, è stato vinto da Stefano Rotta, 26 anni, originario di Lodi e collaboratore della “Gazzetta di Parma”. Rotta riceverà il premio di 10mila euro sabato a Pianaccio, paese di origine dello scrittore Enzo Biagi. Rotta è stato scelto «praticamente all’unanimità per la sua capacità di interpretare molto bene lo spirito della provincia», hanno spiegato Bice e Carla Biagi, le figlie del cronista di Pianaccio. «Il premio in denaro – ha aggiunto Bice Biagi – servirà al ragazzo un po’ per tirare il fiato, visto che i collaboratori sono pagati molto poco, un po’ per trovare la forza di andare avanti». Sabato, a Pianaccio, oltre alla premiazione, verrà anche inaugurato il nuovo centro documentale “Enzo Biagi” nell’ex colonia combattenti e reduci, dove verranno conservati parte delle trasmissioni tv di Biagi, i suoi libri e una mostra fotografica.

Terza edizione Premio “Enzo Biagi”

Sabato 25 giugno a Pianaccio consegna del Premio giornalistico “Enzo Biagi”, istituito dalla famiglia e dedicato ad un giovane cronista.

FirenzeAppuntamento sabato 25 giugno a Pianaccio – comune di Lizzano in Belvedere – per la terza edizione del Premio giornalistico “Enzo Biagi”, istituito dalla famiglia e dedicato a giovani cronisti. Per onorare l’opera e la memoria di Enzo Biagi e, in particolare, per ricordare la sua straordinaria passione e professionalità nel raccontare e scoprire la “cronaca” nelle vicende e spesso inaspettate articolazioni della società italiana, la famiglia ha istituito il Premio giornalistico “Enzo Biagi”. Il Premio è destinato a un giovane cronista per articoli pubblicati nel corso del 2010 su un quotidiano italiano di provincia.

Programma. Dalle ore 15.30 partenza del servizio navetta dal Palazzo dello sport e della Cultura Enzo Biagi di Lizzano.

Ore 17.00. Cerimonia di consegna del premio per giovani cronisti . La giuria, presieduta da Sergio Zavoli, è costituita da: Ferruccio de Bortoli, direttore del “Corriere della Sera”, Giangiacomo Schiavi, vicedirettore del “Corriere della Sera”, Antonio Padellaro, direttore de “Il Fatto Quotidiano”, Paolo Occhipinti, direttore editoriale RCS Periodici, Stefano Jesurum, caporedattore del “Corriere della Sera”, Loris Mazzetti, capostruttura RAI3, Fabio Fazio, giornalista, autore e conduttore televisivo, e dal vincitore della scorsa edizione, Marco Bonet.

Ore 18.00. Apertura del buffet a cura delle associazioni di volontariato , delle proloco della Montagna e della Antica locanda Alpina. Musica e balli con il gruppo dei Drunk Butchers ed a seguire concerto dei Little John Guelfi & the blues train.

Premio “Enzo Biagi” a Marco Bonet, giornalista al Corriere del Veneto.

Marco Bonet, giornalista del “Corriere del Veneto”, ha vinto la seconda edizione del Premio “Enzo Biagi”.

FirenzeMarco Bonet, 28 anni, giornalista professionista al “Corriere del Veneto”, ha vinto il Premio “Enzo Biagi” 2010, dedicato a giovani cronisti. Bonet, laureato in giurisprudenza, ha scritto un <<pezzo molto originale su l’ex ministro Zaia>>, ha affermato la figlia Bice Biagi sulle pagine on-line del quotidiano Articolo 21. Bonet è stato scelto tra una settantina di concorrenti da una giuria, presieduta da Sergio Zavoli, e composta da Ferruccio De Bortoli, Giangiacomo Schiavi, Antonio Padellaro, Paolo Occhipinti, Stefano Jesurum, Loris Mazzetti, Fabio Fazio e dai vincitori della scorsa edizione Francesca Lombardi e Carlos Passerini. Il premio di 10mila euro verrà consegnato al giovane redattore sabato 19 giugno a Pianaccio, paese di origine dello scrittore e cronista, nel corso di una festa che coinvolgerà gli abitanti della frazione di Lizzano Belvedere e alla quale sono invitati tutti coloro che avranno il piacere di esserci.