L’ultimo applauso a Miriam Makeba

PratoMiriam Makeba, nonostante fosse malata da tempo, fino all’ultimo ha voluto far sentire la sua voce contro ogni forma di razzismo ed ingiustizia. La volontà di esserci su quel palco a Castelvolturno è costata la vita alla cantante sudafricana che sì è sempre impegnata durante la sua esistenza in difesa dei diritti civili e ha sempre rappresentato un simbolo alla lotta contro l’apartheid. Non sono mancati da tutto il mondo attestati di cordoglio e di affetto verso Miriam Makeba che si è sempre portata dentro l’ideale di una società libera e democratica. L’ex presidente sudafricano Nelson Mandela ha reso omaggio alla grande artista. «La first lady sudafricana della canzone, merita il titolo di Mamma Africa. Era la madre della nostra lotta e della nostra giovane nazione», ha scritto in un messaggio Mandela che per  difendere i suoi valori ha conosciuto per ben 27 anni il carcere. Sulla morte della Makeba è intervenuto anche il nostro Capo dello Stato. «L’Italia deve riconoscenza per il gesto che Miriam Makeba ha voluto compiere mettendo perfino a rischio la vita per esprimere solidarietà alle vittime africane della criminalità organizzata a Castelvolturno e dare il suo contributo alla causa della legalità e della civiltà nella nostra terra», ha affermato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.