Palermo, arrestato Vincenzo Graziano. Comprò il tritolo per uccidere Nino Di Matteo.

Firenze La Guardia di Finanza ha fermato Vincenzo Graziano, il nuovo capo mandamento di Resuttana. Secondo Vito Galatolo, il padrino dell’Acquasanta, che da alcune settimane parla con i magistrati, Graziano si sarebbe impegnato per l’acquisto e la custodia del tritolo, destinato all’attentato contro il pm Nino Di Matteo, impegnato nel processo Trattativa Stato- mafia.