Inps, 2013 in rosso per altri 14,4 miliardi di euro

Il risultato di esercizio dell’Inps per il 2013 sarà negativo per 14,4 miliardi.

Firenze Il risultato d’esercizio dell’Inps per il 2013 sarà negativo per 14,4 miliardi. Continuano a peggiorare, anno dopo anno, i conti dell’Istituto nazionale della previdenza sociale, a pochi giorni dall’addio di Antonio Mastrapasqua, che ha lasciato sabato scorso la presidenza dopo l’approvazione di un ddl sul conflitto di interessi. Ma il dato più preoccupante è un altro: l’azzeramento del patrimonio dell’Istituto atteso nei prossimi mesi. Dal preventivo per l’esercizio appena iniziato emerge infatti che negli ultimi quattro anni il patrimonio netto è passato dai circa 40 miliardi di euro del 2009 a 7,47 miliardi del 2013. 

Sanità, indagato il presidente dell’Inps Mastrapasqua

Roma Il direttore dell’Inps Antonio Mastrapasqua è indagato dalla Procura di Roma per migliaia di cartelle cliniche truccate e fatture gonfiate all’Ospedale Israelitico della Capitale, di cui è direttore generale. L’ha anticipato il quotidiano La Repubblica, che ha quantificato in 12.164, le schede di dismissione “taroccate” alla regione Lazio per ottenere “13,8 milioni di euro di rimborsi non dovuti”, a cui si sommano “71,3 milioni di euro” di presunto “vantaggio patrimoniale”. L’indagine è partita dalla denuncia del Nas di Roma del 16 settembre 2013.