La moglie di Matacena arrestata all’aeroporto di Nizza

Arrestata la moglie di Amedeo Matacena, Chiara Rizzo.

Firenze Chiara Rizzo, moglie dell’ex deputato di Forza Italia Amedeo Matacena – condannato a cinque anni e quattro mesi per concorso esterno in associazione mafiosa e latitante a Dubai – è stata arrestata all’aeroporto di Nizza in esecuzione del mandato di arresto europeo emesso dal Gip del Tribunale di Reggio Calabria, Olga Tarzia. La donna, al centro dell’indagine sulla fuga di Matacena con il supporto dell’ex ministro Claudio Scajola, è stata presa in consegna dalla polizia francese, presente l’ufficiale di collegamento italiano e funzionari della Dia.

Scajola arrestato dall’antimafia di Reggio Calabria

Arrestato Claudio Scajola.

Firenze La Direzione antimafia di Reggio Calabria ha arrestato l’ex ministro Claudio Scajola. Secondo l’accusa Scajola avrebbe aiutato il suo collega di partito, Amedeo Matacena, nella latitanza. L’ex coordinatore del Popolo delle Libertà che nei governi di Berlusconi aveva avuto prima la delega agli Interni e poi allo Sviluppo Economico è stato fermato mentre si trovava in un albergo di Roma. Sono otto i provvedimenti eseguiti dalla Dia calabrese. Tutti hanno a che fare con il sostegno della fuga dell’ex parlamentare del Pdl Amedeo Matacena, imprenditore reggino. Tra le persone colpite da misura cautelare la moglie Chiara Rizzo, la madre Raffaella De Carolis, Martino Polito – ritenuto il factotum di Matacena – il commercialista Antonio Chillemi, la segretaria di Matacena Maria Grazia Fiordalisi e anche quella di Scajola Roberta Sacco. Sono state eseguite numerose perquisizioni in Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Lazio, Calabria e Sicilia, oltre a sequestri di società commerciali italiane, collegate a società estere, per un valore di circa 50 milioni di euro. Matacena è stato condannato in via definitiva a 5 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. Scajola stava cercando di farlo uscire da Dubai, dove si trova attualmente, per farlo andare in Libano dove sarebbe stato al sicuro dall’arresto per l’esecuzione della pena. 

Scajola arrestato, i pm: “Ex ministro in prima fila… ” (di Lucio Musolino, fonte: Il Fatto)

Repubblica Tv, il trasferimento in carcere (fonte: Repubblica)

Arrestato Scajola… (fonte: Repubblica)

“Vi spieghiamo perché abbiamo arrestato Scajola” (fonte: Giornalettismo)