Premio Enzo Biagi. Seconda edizione.

Seconda edizione del premio giornalistico “Enzo Biagi”.

Pianaccio (Lizzano in Belvedere) – Pubblichiamo il concorso, suddiviso in diversi punti, del Premio giornalistico “Enzo Biagi”, istituito dalla famiglia del cronista di Pianaccio.

Per onorare l’opera e la memoria di Enzo Biagi e in particolare, per ricordare la sua straordinaria passione e professionalità nel raccontare e scoprire la “cronaca” nelle vicende e spesso inaspettate articolazioni della società italiana, la famiglia ha istituito il Premio giornalisticoEnzo Biagi“.

Il premio è destinato a un giovane cronista per articoli pubblicati nel corso del 2009 su un quotidiano italiano di provincia. La partecipazione al premio è consentita a giornalisti professionisti, pubblicisti, collaboratori che non abbiano a gennaio 2010 compiuto i 35 anni di età. L’entità del premio, non divisibile, è fissata in 10.000 euro. La giuria potrà dare speciali menzioni, senza alcun premio in denaro, a cronisti che siano ritenuti particolarmente meritevoli.

La giuria è presieduta da Sergio Zavoli ed è composta da: Ferruccio de Bortoli, direttore del “Corriere della Sera”, Giangiacomo Schiavi, vicedirettore del “Corriere della Sera”, Antonio Padellaro, direttore de “Il Fatto quotidiano”, Paolo Occhipinti, direttore editoriale RCS Periodici, Stefano Jesurum, caporedattore di “Sette”, Loris Mazzetti, capostruttura Rai3, Fabio Fazio, giornalista, autore e conduttore televisivo e i vincitori della scorsa edizione, Francesca Lombardi e Carlos Passerini. 

La segreteria del premio è alla Libreria Rizzoli, Galleria Vittorio Emanuele, 79 -20121 – Milano  (signora Pierangela Bozzi, tel.338.5815411), ed è qui che andranno spedite le fotocopie degli articoli pubblicati.

I contributi sottoposti alla valutazione della giuria in  numero non superiore a tre per candidato, dovranno essere presentati – con indicazione e prova del giornale locale ove sono stati pubblicati – alla segreteria in duplice copia entro e non oltre il 30 aprile 2010. I contributi dovranno essere corredati da un breve curriculum del candidato contenente generalità e recapiti anche di posta elettronica.

L’assegnazione avverrà il 19 giugno 2010 a Pianaccio (Bologna). Contributi economici e logistici sono stati offerti dalla Banca di Credito Cooperativo di Lizzano in Belvedere e dal Comune di Lizzano in Belvedere.

La segreteria si riserva ogni ulteriore comunicazione relativa allo svolgimento del premio.

Link

Fonte: Articolo 21.