Mediatrade, Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri condannati in appello per frode fiscale

FirenzeLa Corte di appello di Milano ha condannato Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri ad un anno e due mesi per il caso Mediatrade. Pier Silvio Berlusconi e Confalonieri sono stati condannati per frode fiscale sui diritti televisivi. Assolti, invece, gli altri sei imputati. Per entrambi i condannati è stata disposta la sospensione condizionale della pena e la non menzione. Ed, inoltre, il reato, si prescrive nell’aprile prossimo.  Il pm, Fabio De Pasquale, applicato al procedimento come pg, aveva chiesto per Pier Silvio Berlusconi tre anni e due mesi, per Confalonieri tre anni e quattro mesi e per le altre persone pene fino ai cinque anni. In primo grado tutti gli imputati erano stati assolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *