L’8% dei commercianti dichiara di pagare il pizzo. E’ lo studio sulla zona 9 a Milano

Milano L’8,4% dei commercianti della Zona 9 di Milano dichiara di pagare, o aver pagato, il pizzo. E il 18,7% afferma di conoscere almeno una vittima di estorsione. La Zona 9 è fetta importante della città: va dal quartiere periferico di Affori-Bruzzano, ai grattacieli e ai locali notturni di Isola-Garibaldi-Repubblica, passando per lo storico quartiere dei Niguarda-Prato Centenaro. E’ il risultato di una ricerca presentata oggi a Milano, presente anche il procuratore aggiunto di Reggio Calabria Nicola Gratteri.

La ricerca  “Criminalità organizzata, contesto di legalità e sicurezza urbana” è sata coordinata da Rocco Sciarrone, sociologo da anni impegnato in studi sull’espansione mafiosa fuori dalle aree tradizionali, e realizzata dai ricercatori Joselle Dagnes e Luca Storti del Dipartimento di culture, politica e società dell’Università di Torino. In collaborazione con l’associazione Civitas Virtus, lo studio ha raccolto 467 questionari compilati  da commercianti, ristoratori e artigiani della zona 9.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *