Editoria, condannato Giuseppe Ciarrapico per bancarotta

Giuseppe Ciarrapico è stato condannato a cinque di reclusione per bancarotta

Roma Giuseppe Ciarrapico è stato condannato a cinque di reclusione per bancarotta. A stabilire la pena è stato il Tribunale di Roma per il crac della società “Editoriale Ciociaria Oggi” e la distrazione dei fondi pubblici all’editoria. L’ottava Sezione penale del Tribunale di Roma, presieduta da Marcello Liotta, ha accolto la tesi del pubblico ministero, Francesco D’Olio, secondo cui l’ex senatore avrebbe utilizzato le casse dell’azienda con «l’intenzione di ingannare i soci e il pubblico» e per «conseguire un ingiusto profitto». I giudici hanno condannato anche altre quattro persone coinvolte nel crac della società “Eco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *