Processo Ambiente Svenduto, udienza rinviata per omessa notifica

Taranto – Doveva cominciare oggi, davanti alla Corte d’assise di Taranto, il processo “Ambiente svenduto”, che vede coinvolti 47 imputati (di cui tre sono società), un imprecisato numero di testimoni (210 quelli chiamati dalla Procura), un migliaio di parti civili e centinaia di avvocati.

In realtà, un’annunciata omessa notifica ha fatto rinviare tutto e la prossima udienza è stata fissata per il 1° dicembre.

Il nostro sito seguirà tutte le udienze del processo, come abbiamo già fatto per i processi Thyssen, Eternit e per quello in corso sulla strage ferroviaria di Viareggio del 2009.

“Ambiente Svenduto”, al via il processo Ilva (MicroMega)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *