Ilva, il gip spedisce il decreto alla Consulta

Firenze –  Il gip di Taranto, accogliendo una richiesta della Procura, ha sollevato la questione di legittimità dinanzi alla Corte Costituzionale sull’ultimo decreto salva Ilva, che sospende gli effetti del sequestro senza facoltà d’uso dell’altoforno 2, disposto dopo l’incidente che l’8 giugno scorso è costato la vita ad un giovane operaio.  Ancora una volta, quindi, sarà la Consulta a dover decidere su una legge scritta su misura per l’Ilva. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *