Amianto all’Olivetti, ammesse le parti civili

Tutte ammesse le parti civili al termine dell’udienza preliminare per le morti di amianto alla Olivetti.

FirenzeTutte ammesse le parti civili al termine dell’udienza preliminare, a Ivrea, per le morti da amianto alla Olivetti. L’ha stabilito il gup Cecilia Marino che ha accolto le varie richieste. Nell’elenco, oltre i familiari delle vittime, figurano i sindacati Fiom e Fim, il comune di Ivrea, Città metropilitana, l’associazione vittime dell’amianto (Afeva), l’Inail e un gruppo di Comuni dell’Eporediese. Inoltre, le parti civili hanno presentato l’istanza, già annunciata da tempo, di citazione per responsabilità civile di Telecom, che nel 2003 prese il controllo della Olivetti. L’udienza in cui sarà discusso l’eventuale rinvio a giudizio degli imputati, fra cui Carlo De Benedetti, Corrado Passera e Roberto Colaninno, è stata aggiornata al 23 settembre. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *