Denunciata la Fiat per amianto nello stabilimento di Mirafiori

La denuncia presentata da un operaio del reparto carrozzeria. E’ stato esposto all’amianto senza protezioni per 10 anni.

Torino – Denunciata per la presenza di amianto nello stabilimento la Fiat Mirafiori a Torino. Un operaio del reparto di carrozzeria ha depositato un esposto-denuncia per il reato di lesioni a carico degli amministratori e titolari delle posizioni di garanzia, nel quale ha messo in evidenza la presenza di amianto in fabbrica.

G.F. ha lavorato in Fiat come operaio metalmeccanico/metallurgico dal 1963 al 1973 ed è rimasto esposto ad amianto senza alcuna protezione e senza il confinamento dei reparti, dove ha contratto il mesotelioma. L’Inail ha riconosciuto la patologia come di origine professionale.

Il fascicolo sarà portato all’attenzione del Procuratore Aggiunto della Repubblica di Torino Raffaele Guariniello, che ha già condotto il processo Eternit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *