Ilva, continuano gli incidenti sul lavoro. Tre infortuni negli ultimi due giorni

L’incidente più grave è occorso a un operaio precipitato da un ponteggio. Per trasportarlo in ospedale ci sono volute oltre due ore.

Taranto – Tre incidenti sul lavoro negli ultimi due giorni allo stabilimento dell’Ilva di Taranto. Oggi l’operaio Luigi Papa, mentre era impegnato nella chiusura di un rotolo di acciaio nell’area del terzo sporgente del porto, gestito dal Siderurgico, e’ scivolato cadendo su un altro rotolo di lamiera e battendo la spalla. Ieri sera alle 19 l’operaio P.B., 52 anni, dipendente di una ditta esterna, la Deca, impegnato con alcuni colleghi in una saldatura nell’area dei parchi minerali e’ stato colpito allo stomaco da un tubo. L’incidente più grave è occorso a Benedetto Montemurro, 35 anni, operaio del siderurgico e addetto alla manutenzione,  precipitato da un ponteggio e caduto in un convertitore all’interno dell’acciaieria 1, rimanendo ferito. Per trasportarlo in ospedale ci sono volute oltre due ore. Le segreterie provinciali Fim, Fiom e Uilm di Taranto hanno proclamato uno sciopero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *