Csm: inopportuna la presenza di Ingroia al congresso del Pdci. Possibili ripercussioni sulla carriera.

RomaLa partecipazione del magistrato Antonio Ingroia al congresso dei Comunisti italiani è da considerarsi “inopportuna”, ma considerando il fatto che si è trattato di un “episodio isolato” il fascicolo è archiviato e non ci saranno conseguenze disciplinari. E’ questa la decisione assunta dal plenum del Csm che ha fatto sua la relazione approvata in Prima commissione. Ad ogni modo questa decisione penalizza il curriculum del Procuratore aggiunto di Palermo e non è da escludere che tutto ciò possa pesare sull’assegnazione futura di eventuali incarichi direttivi. La relazione è stata approvata con 16 voti a favore, 6 quelli contrari (link).

Scandalo Csm sul caso Ingroia… (fonte: AntimafiaDuemila)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *